Sono passati ormai molti anni dall’acquisto della sua prima chitarra e dagli studi di teoria e pratica con Mauro Lezzi. Da allora, per Gianfranco Gaddi, è iniziato un lungo cammino attraverso molteplici esperienze di compositore, bassista e autore di testi, musica e libri. Da qui la nascita di quattro album: due strumentali e due completati dal canto, fra cui “Vita”, realizzato in collaborazione con Stefano Pulga, che ne ha curato gli arrangiamenti e il mix, e interpretato da Sahara Simon. Dalla musica ai testi, dai testi ai libri e la conseguente collaborazione artistica con Isabò, attrice e voce narrante nel video “Se…” tratto dal libro “Oltre il confine”. Del 2009 è l’album “09112007”, del 2010 l’album “Sguardo al passato” e del 2013 il libro “Lascia aperto il tuo cuore”(raccolta di poesie)partecipante al Premio Letterario Internazionale “Insieme nel mondo”. Nel 2016 esce l’album “Symbiosis” ancora di elettronica strumentale e il libro “Oltre il confine” (ancora una raccolta di poesie)che partecipa ai seguenti premi letterari: Premio Letterario Internazionale “Insieme nel mondo”, a Savona; Premio Letterario Internazionale “lilly Brogi La Pergola Arte”, a Firenze.

Francesca Rita Rombolà ha conversato con questo musicista – Poeta

D – Gianfranco Gaddi, un musicista – poeta dunque un artista della musica e della parola. Un definizione di te stesso?

R – Una persona amante della semplicità e delle piccole cose che desidera, attraverso la musica e le parole, rendere indelebili le esperienze e le emozioni vissute.

D – “Se…” è un brano il cui testo è tratto dalla tua raccolta di poesie dal titolo “Oltre il confine”. Il videoclip del brano vede alla regia e alla composizione musicale Francesco Palmieri e la voce narrante dell’attrice Isabò. Vuoi raccontare, in breve, questa esperienza?

R – Da tempo nutrivo l’idea di trasformare in video una delle mie poesie. Il tutto è diventato realtà dopo aver regalato una copia del libro a Isabò, che ha aprrezzato molto i miei testi e le mie poesie e ha accettato con piacere di “prestarmi” la sua voce e la sua immagine come attrice e voce narrante, coinvolgendo anche Francesco Plamieri che, oltre alla regia, mi ha concesso una delle sue basi musicali per accompaganre il testo. Bellissima esperienza, sia dal punto di vista lavorativo sia per aver potuto incontrare due persone squisite e professionisti seri.

D – Poesia e musica o musica e poesia, cosa sono per te?

R – Due inseparabili amiche e amanti. Sono la possibilità di rendere visibile e udibile il suono della mia anima agli altri.

D – Hai pubblicato due raccolte di poesie, vero? Di cosa si tratta?


R – “Lascia aperto il tuo cuore”, il primo libro, è una raccolta di poesie che evidenzia come attraverso il silenzio, l’introspezione e la capacità di ascoltarsi sia possibile raggiungere la piena conoscenza di se stessi e il proprio equilibrio.

D – Qualcosa su i tuoi album e la tua musica?

R – Ho realizzato due album strumentali di musica elettronica e due EP di canzoni pop/rock. Entrambi non sono altro che la trasformazione, attraverso musica e testi, delle mie emozioni vissute. I due EP, fra cui spicca “Vita” realizzato in collaborazione con il maestro Stefano Pulga, contengono, in versione cantata, i testi e le poesie dei miei due libri. Quindi una perfetta unione fra musica e poesia.

D – Lo stato della poesia oggi, nell’era di Internet e del business ad ogni costo?

R – In un’epoca in cui Internet e business la fanno da padroni, soffocandoci con moltissime cose inutili e non indispensabili, la Poesia trova molte difficoltà ad emergere, ma ha pur sempre un seguito di nicchia. E sono certo che il suo contenuto essenziale rimarrà per sempre visibile e udibile

Grazie infinite

Francesca Rita Rombolà

Gianfranco Gaddi

http://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/06/gaddi-1.jpghttp://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/06/gaddi-1-150x150.jpgpoesiaeletteraturaGianfranco Gaddi
Sono passati ormai molti anni dall'acquisto della sua prima chitarra e dagli studi di teoria e pratica con Mauro Lezzi. Da allora, per Gianfranco Gaddi, è iniziato un lungo cammino attraverso molteplici esperienze di compositore, bassista e autore di testi, musica e libri. Da qui la nascita di quattro...