“Il nuovo mondo” ( Brave new world) è un romanzo di fantascienza scritto nel 1932 dallo scrittore inglese Aldous Huxley.

Forse uno dei libri migliori ma di sicuro più controversi, oscuri e di grande impatto, “Il nuovo mondo” di Aldous Huxley appare oggi come una metafora letteraria che si accosta molto alla realtà tanto da poter riuscire perfino a superarla. Considerato da sempre un romanzo di fantascienza, “Il nuovo mondo” pone al lettore complesse questioni di etica e una profonda e mai scontata riflessione sull’uomo, la sua società, la trasformazione abissale di entrambi, il destino, reale più che utopistico, dell’intera umanità.

Forse Aldous Huxley evrebbe preferito non scrivere un tale libro. Forse la sua scrittura sembra quasi soffrirne, in questo libro, in quanto pare voglia farsi anticipatrice di un futuro, forse impossibile, magari irrealizzabile, ma comunque decisamente inquietante e ammonitore di una natura umana che varca ogni limite concepibile per mezzo del progresso tecnologico, del suo uso abnorme e indiscriminato, del suo dominio sul mondo… un mondo davvero nuovo in tutti i sensi, che fa paura e incute un senso angosciante di timore quasi panico per gli scenari che, realisticamente e magnificamente, dipinge o presenta.

“Il nuovo mondo” di Aldous Huxley è un romanzo che ha avuto un grande successo fin dalla sua prima pubblicazione. E’ forse, quasi di sicuro, un libro cult per più di una generazione di intellettuali e artisti, inglesi soprattutto, tanto da aver spaziato sempre nelle diverse branche dell’arte in quanto a serbatoio di ispirazione al quale attingere per la realizzazione di un’opera, sia essa un’opera teatrale, un lungometraggio, degli adattamenti televisivi, un album di canzoni rock o di heavy metal. In fondo, il fascino di un mondo nuovo quanto inquietante e incredibile cattura e catturerà, inconsciamente, l’immaginazione degli uomini certamente per i prossimi cento anni.

Francesca Rita Rombolà

poesiaeletteraturaSenza categoria
'Il nuovo mondo' ( Brave new world) è un romanzo di fantascienza scritto nel 1932 dallo scrittore inglese Aldous Huxley. Forse uno dei libri migliori ma di sicuro più controversi, oscuri e di grande impatto, 'Il nuovo mondo' di Aldous Huxley appare oggi come una metafora letteraria che si accosta...