Il Premio InediTO – Colline di Torino compie 18 anni, diventa maggiorenne e raggiunge la maturità! Il concorso letterario organizzato dall’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO), nato nel 2002, punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite, ha l’obiettivo di premiare autori affermati e nuovi talenti, di ogni età e nazionalità, ed è l’unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica), in lingua italiana e a tema libero. Grazie al montepremi (aumentato a 7.000 euro senza incidere sulla quota d’iscrizione), i vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica ricevono un contributo destinato alla pubblicazione e/o alla promozione con editori qualificati, mentre i vincitori delle sezioni Testo Teatrale, Cinematografico e Canzone un contributo per la messa in scena, la produzione, la diffusione radiofonica e sul web, partecipando a rassegne, festival, fiere. Inoltre, verranno assegnate menzioni agli autori promettenti e i premi speciali “InediTO Young” in collaborazione con Aurora Penne, “Borgate Dal Vivo”, nonché i nuovi premi intitolati ad “Alexander Langer” e a “Giovanni Arpino” in collaborazione con la Città di Torino, e il premio “InediTO RitrovaTO” con la Città di Alba conferito a un’opera inedita di uno scrittore non vivente.

 

Il concorso talent scout diretto dal cantante jazz e scrittore Valerio Vigliaturo, che accompagna gli autori nel mondo dell’editoria e dello spettacolo (come testimoniato dai vincitori lanciati in queste edizioni), ha coinvolto migliaia di iscritti da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), a conferma anche della dimensione internazionale acquisita. Il prestigio è caratterizzato dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno formato il Comitato d’Onore e che hanno ricoperto il ruolo di presidenti e di giurati (tra i quali Paola Mastrocola, Umberto Piersanti, Luca Bianchini, Andrea Bajani, Aurelio Picca, Davide Ferrario e Morgan). Da questa edizione la super giuria sarà presieduta dalla scrittrice Margherita Oggero e formata da: Maurizio Cucchi, Paolo Lagazzi, Davide Rondoni, Dario Salvatori, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Paolo Di Paolo, Melania Giglio, Andrea Zirio, Enrico Remmert, Gaia Rayneri, Vito Cioce, Linda Messerklinger, Leonardo Caffo, Tindaro Granata nonché dai vincitori della passata edizione. Il bando scadrà il 31 gennaio 2019, mentre per la prima volta al Salone del Libro di Torino si terrà a maggio la presentazione dei finalisti e a giugno la premiazione, con il coinvolgimento di ospiti illustri (tra i quali hanno partecipato alle scorse edizioni Giorgio Conte, Franco Branciaroli, Eugenio Finardi, David Riondino, Francesco Baccini, Alessandro Haber, Laura Curino, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, David Riondino, Red Ronnie e Lella Costa. Mentre, in collaborazione con il Salone OFF, sono stati ospitati a Chieri gli scrittori Marc Augé, Andrea Vitali e Giuseppe Catozzella).

 

Il premio è inserito da diverse edizioni nella manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e ottiene il contributo della Regione Piemonte, del Consiglio regionale del Piemonte e delle città di Chieri e Moncalieri, il patrocinio della Città di Torino, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino e della città di Chivasso, Alba (CN) e da questa edizione di Rivoli, il sostegno della Fondazione CRT e di Legacoop Piemonte, la sponsorizzazione di Aurora Penne. I partner sono il Premio Lunezia, il Festival di Poesia “Parole Spalancate” di Genova, il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, Film Commission Torino Piemonte, il Festival di Letteratura “I luoghi delle parole” di Chivasso (TO), il Festival “Borgate dal Vivo”, l’agenzia L’Altoparlante, l’agenzia letteraria Edelweiss, nonché da questa edizione la piattaforma digitale eLegacy e l’associazione teatrale Tedacà. Media partner sono «Leggere:tutti», «Torino Magazine», «Corriere di Chieri», «News Spettacolo», «Radio GRP» e «Radio U.G.I.» (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni).

 

 

 

 

REGOLAMENTO BANDO

 

Art. 1 – Istruzioni per le varie sezioni

 

Il concorso si articola in sette sezioni. POESIA: inviare da sei a dieci poesie estratte da una raccolta organica o tematica; NARRATIVA–ROMANZO: inviare un romanzo o una raccolta di racconti organica che non superino le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; NARRATIVA–RACCONTO: inviare un racconto che non superi le 45.000 battute (corrispondenti a 15 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); SAGGISTICA: inviare un saggio, una tesi di laurea magistrale o una tesi di dottorato con dignità di pubblicazione, di argomento politico, scientifico, filosofico, psicologico, letterario, storico, storiografico, artistico o di costume, che non superi le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; TESTO TEATRALE: inviare un copione che non superi le 210.000 battute (corrispondenti a 70 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e un soggetto di massimo 3.000 battute; TESTO CINEMATOGRAFICO: inviare una sceneggiatura per un corto o mediometraggio, che non superi le 150.000 battute (corrispondenti a 50 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna), un soggetto e trattamento di massimo 3.000 battute; TESTO CANZONE: inviare da tre a sei testi di canzoni che prevedono un arrangiamento musicale.

 

Art. 2 – Requisiti partecipanti e opere

 

Possono partecipare al concorso gli autori di qualsiasi età e nazionalità. Le opere presentate dovranno essere esclusivamente in lingua italiana a tema libero e inedite (anche di autori non viventi), ossia mai pubblicate, incise o rappresentate dal momento dell’iscrizione alla premiazione finale. Saranno accettate opere auto pubblicate attraverso società di self publishing oppure su portali, siti e blog online, social network, giornali, riviste, antologie. Sono escluse le opere specifiche per l’infanzia. Anche le case editrici possono iscrivere al concorso autori con manoscritti non ancora pubblicati.

 

Art. 3 – Modalità d’iscrizione

 

I concorrenti possono iscriversi con una sola opera per sezione e contemporaneamente a due o più sezioni del concorso, pagando le relative quote di partecipazione. La quota d’iscrizione a una sezione del concorso è di 30€ valida anche come quota associativa in qualità di socio sostenitore per l’anno 2018 dell’Associazione culturale Il Camaleonte. Per l’iscrizione a ogni altra sezione la quota è di 20€, mentre per minorenni, detenuti e diversamente abili è gratuita per una sezione del concorso. La quota può essere allegata in un plico insieme all’opera in contanti, oppure versata tramite bonifico sul c/c bancario n° 82527 intestato a “Associazione culturale Il Camaleonte”, presso la Banca del Piemonte di Chieri, IBAN: IT89G0304830360000000082527. Per bonifici dall’estero usare il codice Bic: BDCPITTT.

I partecipanti devono inviare unitamente, pena l’esclusione dal concorso: la ricevuta del bonifico, una copia dei testi o dell’opera fascicolati e rilegati con il titolo, il nome e il cognome o pseudonimo dell’autore sul frontespizio, seguiti dalla sinossi o il soggetto e trattamento nelle sezioni richieste (i manoscritti e qualsiasi tipo di elaborato non verranno in nessun caso restituiti al termine del concorso); la scheda d’iscrizione che è possibile scaricare dal sito del premio e deve essere presentata per ogni sezione a cui ci si iscrive, con i dati dell’autore, eventuale pseudonimo, la sezione a cui l’opera è iscritta, la dichiarazione di paternità dell’opera e la liberatoria relativa ai diritti in materia di privacy. È richiesto inoltre un curriculum artistico (con eventuali pubblicazioni e premi ricevuti). Solo successivamente, i finalisti selezionati dal Comitato di Lettura dovranno spedire 3 copie dei manoscritti per le sezioni Narrativa-Romanzo, Saggistica, Testo-Teatrale e Testo Cinematografico, e per le altre sezioni inviare via mail le opere presentate al momento dell’scrizione.

 

Le opere devono essere inviate (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

FERMO POSTA IL CAMALEONTE, C.so Matteotti 29, 10023 Chieri (TO)

ENTRO IL 31 GENNAIO 2019

 

 

 

Art. 4 – Svolgimento

 

Saranno ammesse alla fase finale del concorso le opere considerate meritevoli dal Comitato di Lettura, il cui elenco comparirà a marzo sul sito WWW.PREMIOINEDITO.IT. La giuria incontrerà gli autori in occasione del Salone del Libro 2019. Farà seguito la comunicazione personale ai vincitori e menzionati, i cui nominativi saranno pubblicati sul sito del premio. Solo i finalisti delle varie sezioni riceveranno le schede di valutazione dei manoscritti in cui verranno evidenziati potenzialità, interventi e aspetti da migliorare.

 

 

La presentazione dei finalisti si terrà a maggio 2019

SALONE DEL LIBRO DI TORINO

a giugno la premiazione

 

Art. 5 – Comitato d’Onore e di Lettura, Giuria

Il Comitato d’onore è composto da: Chiara Appendino (sindaca Città di Torino e presidente Città Metropolitana di Torino), Francesca Paola Leon (assessora cultura Città di Torino), Federico Mensio (consigliere Città di Torino), Laura Pompeo (assessore cultura Città di Moncalieri), Tiziana Siragusa (assessore cultura Città di Chivasso), Fabio Tripaldi (assessore cultura Città di Alba), Giovanni Quaglia (presidente Fondazione CRT), Giampiero Leo (consigliere d’indirizzo Fondazione CRT), Giancarlo Gonella (presidente Legacoop Piemonte), Flavia Cristiano (direttrice “Centro per il Libro e la Lettura” MIBAC), Cesare Verona (presidente Aurora Penne), Paolo Manera (direttore Film Commission Torino Piemonte), Giordano Sangiorgi (Presidente M.E.I. “Meeting delle Etichette Indipendenti” Faenza), Stefano De Martino e Loredana D’Anghera (patron e direttrice artistica Premio Lunezia), Alberto Destro (presidente Centro di Poesia Contemporanea Bologna), Claudio Pozzani (direttore festival “Parole spalancate” Genova”), Diego Bionda (direttore festival “I luoghi delle parole” Chivasso), Simone Schinocca (direttore artistico Assemblea Teatro Torino), Pietro Jarre (fondatore eMemory), Efrem Bovo (direttore UJCE), Andrea Cenni (editore «Torino Magazine»), Mirto Bersani (direttore «Corriere di Chieri»).

La Giuria è presieduta dalla scrittrice Margherita Oggero ed è suddivisa tra le varie sezioni. Poesia: Davide Rondoni (poeta e scrittore), Maurizio Cucchi (poeta, critico letterario), Thomas Tsalapatis (vincitore edizione 2018); Narrativa-Romanzo: Paolo Di Paolo (scrittore), Gaia Rayneri (scrittrice), Anna Francesca Vallone (vincitrice edizione 2018); Narrativa-Racconto: Enrico Remmert (scrittore), Vito Cioce (giornalista, autore e conduttore «Radio1 Plot Machine»), Luca Hopps e Giuseppe Della Misericordia (vincitori ex aequo edizione 2018); Saggistica: Paolo Lagazzi (scrittore, critico letterario), Leonardo Caffo (filosofo, saggista), Piervittorio Formichetti (vincitore edizione 2018); Testo Teatrale: Melania Giglio (attrice, regista), Tindaro Granata (attore, regista e drammaturgo), Roberto Bruni (secondo premio edizione 2018); Testo Cinematografico: Andrea Zirio (attore, regista), Linda Messerklinger (attrice, performer), Alma Carrano (vincitrice edizione 2018); Testo Canzone: Dario Salvatori (critico musicale, conduttore radiofonico e scrittore), Cristiano Godano (cantante dei MARLENE KUNTZ), Francesco Chini “Le Teorie di Copernico” e Giulia Pratelli (vincitori ex aequo edizione 2018).

Il Comitato di Lettura è presieduto dal poeta Valentino Fossati ed è suddiviso tra le varie sezioni. Poesia: Valentino Fossati; Narrativa-Romanzo: Francesco Delle Donne (editor, vincitore edizione 2016); Narrativa-Racconto: Valeria De Cubellis (scrittrice, menzione edizione 2016); Saggistica: Alfredo Nicotra (docente di lettere, critico letterario); Testo Teatrale: Simone Carella (giornalista, autore, vincitore edizione 2017); Testo Cinematografico: Guido Nicolas Zingari (regista, collaboratore “Piccolo Cinema” di Torino); Testo Canzone:  Valerio Vigliaturo (cantante e scrittore).

Art. 6 – Premi

La Giuria nominerà un vincitore assoluto per ogni sezione del concorso. Mentre, in caso di ex aequo il premio verrà diviso in parti uguali fra i vincitori, in caso di assegnazione del secondo premio verrà conferita una parte del montepremi della sezione (a meno che non venga ravvisata l’inadeguatezza di tutti i testi presentati, nel qual caso il premio non verrà assegnato). Saranno poi assegnate delle menzioni per ogni sezione agli autori giudicati promettenti e dei premi speciali. Il giudizio del Comitato di Lettura e della Giuria è insindacabile e inappellabile.

 

 

 

POESIA: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.000€

NARRATIVA-ROMANZO: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.500€

NARRATIVA-RACCONTO: Contributo alla pubblicazione/promozione di un eBook di 500€

SAGGISTICA: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.000€

TESTO TEATRALE: Contributo per reading, lettura scenica o primo studio di 1.000€

in collaborazione con Tedacà

TESTO CINEMATOGRAFICO: Contributo per la produzione di 1.000€


in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte

 TESTO CANZONE: Contributo per la diffusione radiofonica e promozione web di 1.000€

in collaborazione con L’Altoparlante

partecipazione al M.E.I. di Faenza e al Premio Lunezia

 

Premi speciali

 

PREMIO “ALEXANDER LANGER”

a un’opera che tratti il tema ambientalista ed ecologico

in collaborazione con la Città di Torino

 

PREMIO “GIOVANNI ARPINO”

a un’opera che tratti il tema dello sport e della solidarietà sportiva

in collaborazione con la Città di Torino

 

PREMIO “INEDITO RITROVATO”

a un’opera inedita di uno scrittore non vivente

in collaborazione con la Città di Alba

 

PREMIO “INEDITO YOUNG”

penna stilografica ad autori minorenni promettenti

offerta da Aurora Penne

 

PREMIO “BORGATE DAL VIVO”
workshop di scrittura creativa per 5 iscritti

under 35 della sezione Narrativa-Racconto residenti in Piemonte

 

PREMIO “EUROPEAN LAND”

a un’opera che descriva un paesaggio o un territorio europeo

in collaborazione con UJCE (Unione Giornalisti e Comunicatori Europei)

 

PREMIO “ELEGACY”

un profilo premium per un anno ai vincitori di tutte le sezioni

per lasciare agli eredi account e contenuti ordinati

 

I vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica potranno partecipare attraverso un tour promozionale di presentazione delle loro pubblicazioni al Salone del Libro di Torino, Più libri più liberi di Roma, Tempo di Libri e BookCity Milano, La Fiera delle Parole di Padova, Firenze, Libro Aperto, Pisa Book Festival, Parole Spalancate di Genova, La Grande Invasione di Ivrea (TO), Portici di Carta di Torino, I luoghi delle Parole di Chivasso (TO) e Borgate dal Vivo. Il racconto vincitore potrà essere pubblicato sulla rivista CRACK (previo editing concordato con la redazione). Il corto o mediometraggio vincitore realizzato verrà iscritto al Torino Short Film Market che si tiene ogni anno durante il Torino Film Festival.

 

Art. 7 – Pubblicazioni

 

Le opere vincitrici delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica saranno pubblicate attraverso una casa editrice qualificata o in alternativa da Il Camaleonte Edizioni collegata all’associazione organizzatrice. In questi anni hanno aderito alla pubblicazione, tra gli altri, gli editori Raffaelli, La Vita Felice, Fernandel, CartaCanta, LietoColle, La Scuola di Pitagora, Ad Est dell’Equatore ed Editore XY.IT (mentre sono stati interessati, tra gli altri, Mondadori, Einaudi, Giunti, Bompiani, Garzanti, Longanesi, Guanda, Sellerio, Adelphi, Manni Editori, Nottetempo, Elliot Edizioni, 66thand2nd). L’Associazione non acquisisce alcun diritto alla paternità delle opere (diritto d’autore), a eccezione di parte dei diritti di sfruttamento (editoria, filmografia, ecc.) delle opere pubblicate e delle royalties sulle vendite, in accordo con l’autore.  Sarà esclusivamente l’Associazione Il Camaleonte a svolgere il ruolo d’intermediario nella gestione dei rapporti e delle fasi contrattuali con gli editori interessati. Il contributo sarà devoluto all’editore scelto in accordo con l’autore a parziale sostegno per la pubblicazione o per la promozione dell’opera. Nel caso in cui si decida, sempre in accordo con l’autore, di pubblicare l’opera attraverso Il Camaleonte Edizioni, il contributo sarà impiegato interamente per la stampa e la promozione. In entrambi i casi, nulla sarà richiesto agli autori che riceveranno gratuitamente copie dell’opera in numero definito in accordo con l’editore.

 

 

Il bando potrà subire integrazioni durante il suo svolgimento.

Per quanto non previsto dal Regolamento le decisioni

spettano autonomamente all’Ente promotore.

 

 

Associazione culturale Il Camaleonte

Segreteria organizzativa e pubbliche relazioni

(info@premioinedito.it, cell. 333.6063633)

 

 

Direttore

Valerio Vigliaturo

 

 

WWW.PREMIOINEDITO.IT

http://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2018/12/logo_InediTO_new.jpghttp://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2018/12/logo_InediTO_new-150x150.jpgpoesiaeletteraturaPremi e riconoscimenti: poetici, letterari, musicali
Il Premio InediTO - Colline di Torino compie 18 anni, diventa maggiorenne e raggiunge la maturità! Il concorso letterario organizzato dall’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO), nato nel 2002, punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite, ha l’obiettivo di premiare autori affermati e nuovi...