Pino Loperfido. La scrittura come esercizio fondamentale per la vita
Pino Loperfido / 30 Gennaio 2020

Pino Loperfido è autore di narrativa e di teatro. Già ideatore e Direttore Artistico del “Trentino Book Festival”, è attualmente vicedirettore editoriale della Curcu Genovese (Gruppo Athesia). Ha pubblicato: “Ciò che non si può dire – Il racconto del Cermis” (2001), pluripremiato monologo, portato in scena con grande successo nei teatri italiani; “Caro Alcide” (2003), biografia romanzata di Alcide De Gasperi; “Teroldego” (2005), romanzo; “La meccanica dell’infelicità” (2009), romanzo; “La guerra bambina” (2014), racconti illustrati, con Giordano Pacenza. Altri principali successi teatrali: “La scelta di Cesare”, “Il cuoco di Mozart” e “Viva Rota… Viva Fellini”. L’ultima fatica letteraria di Pino Loperfido, in ordine cronologico, il radiodramma “La manutenzione dell’Universo. Il curioso caso di Maria Domenica Lazzeri (1815 – 1848)” andato in onda su Radio Rai, in tredici puntate, tra aprile e giugno 2019, che si appresta a diventare un libro. Pino Loperfido è direttore della rivista “TrentinoMese”. Francesca Rita Rombolà ha conversato con Pino Loperfido D – Pino Loperfido e il teatro. R – Nel 2001 ho vinto il Premio Bolzano Teatro con “Ciò che non si può dire – Il racconto del Cermis”, una sorta di orazione civile alla Paolini, che viene rappresentato per i successivi venti anni in…

Poesiaeletteratura.it is Spam proof, with hiddy