Andrea Settembre nasce a Napoli ed ha sedici anni. Nonostante la giovanissima età ha un CV di tutto rispetto. Ha preso parte alla serie televisiva “Se stasera sono qui” condotto da Teresa Mannino su La7 e alla XX edizione del “concerto di Natale” presso il teatro della conciliazione in Roma trasmesso su Rai2. Qui duetta con i Modà. Il 2013 si distingue per la sua partecipazione alla trasmissione di Canale 5 “Io Canto 4″(in squadra con Claudo Cecchetto)che lo renderà noto al grande pubblico e gli darà l’occasione di duettare con Nek. Seguiranno l’incisione del primo inedito di Andrea Settembre “Lasciami cadere” per la casa discografica RTI. Tra le varie partecipazioni televisive di Andrea Settembre ci sono quelle al reality “Fattore Umano”, trasmesso da Italia 1, e “I fatti vostri” in onda su Rai2 e condotto da Giancarlo Magalli. Collabora, in veste di responsabile e speaker, con “Radio Immaginaria”(l’unica radio formata da adolescenti in Italia)ed è, inoltre, uno youtuber molto seguito: le sue cover di grandi artisti(Justin Bieber, Sam Smith, One Direction ecc. ecc.)contano migliaia di visualizzazioni sul suo canale youtube. Quest’estate il singolo “Su” di Andrea Settembre è arrivato primo nelle classifiche indipendenti ed ha anticipato l’EP “The world of hope”.

Francesca Rita Rombolà ha dialogato con lui per poesiaeletteratura.it

D – Andrea Settembre, così giovane eppure con tante esperienze importanti nel CV. Vuoi raccontare, in breve, l’esperienza più importante e più esaltante dal tuo punto di vista?

R – L’esperienza più bella e più significativa è stata la mia partecipazione al programma “Io Canto” su Canale 5.

D – Il singolo “Un mondo per noi” è stato scelto come colonna sonora del film “The world of hope” del regista Ettore Pasculli. Qualcosa al riguardo?

R – E’ stata un’emozione grandiosa aver avuto l’opportunità che la mia canzone venisse scelta come colonna sonora di un progetto così bello e così importante!

D – Il tema del bullismo nelle scuole e anche nella vita credo che oggi sia molto sentito. Ci sensibilizza un pò tutti, a volte anche per motivi personali e diretti. Cosa ne pensi?

R – Il tema del bullismo, senza dubbio, è uno dei tempi più scottanti del momento. Credo che purtroppo, con gli anni, questo fenomeno si stia diffondendo sempre di più. Per questo sarebbe meglio si promuovessero più campagne a livello nazionale per sensibilizzare maggiormente i ragazzi nei riguardi di questo tema.

D – Quanto è importante la musica per un adolescente e per te, in modo particolare?

R – Ci sono tanti tipi di personalità, ma la musica riesce a mettere insieme un pò tutti: dal più diverso al più simile. Per me la musica è tutto, altrimenti non farei ciò che faccio.


D – Si sentono liberi e realizzati i ragazzi, secondo te, quando fanno musica o ascoltano la loro musica preferita?

R – Sicuro che si sentono liberi e realizzati! Ascoltare il tuo cantante preferito o la tua canzone preferita è davvero importante. Hai un qualcosa di tuo dove rifugiarti e vivere momenti indimenticabili.

D – Napoli è la tua città, vero? Sei tifoso della sua squadra di calcio?

R – Certo! Napoli è e sarà sempre nel mio cuore. Amo la mia città, i miei concittadini e la squadra di calcio!

D – Mi piacerebbe che tu mi rispondessi che la musica e la Poesia saranno una componente importante nella vita di molti ragazzi millennials, anche in un futuro incerto.

R – Assolutamente sì! La musica e la Poesia saranno una componente importantissima per la vita di noi adolescenti millennials.

Grazie mille, Andrea

Andrea Settembre

Francesca Rita Rombolà

http://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/10/andrea-settembre-1.jpghttp://www.poesiaeletteratura.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/10/andrea-settembre-1-150x150.jpgpoesiaeletteraturaAndrea Settembre
Andrea Settembre nasce a Napoli ed ha sedici anni. Nonostante la giovanissima età ha un CV di tutto rispetto. Ha preso parte alla serie televisiva 'Se stasera sono qui' condotto da Teresa Mannino su La7 e alla XX edizione del 'concerto di Natale' presso il teatro della conciliazione in...